SAP2000

SAP2000

Il programma di calcolo strutturale

In questa sezione

Applicazioni per Oil & Gas

Applicazioni per l'industria Oil & Gas

Gli strumenti analitici integrati in SAP2000 rispondono pienamente anche alle esigenze strutturali del settore Oil & Gas. Le capacità del software consentono di catturare facilmente le accelerazioni rotazionali dovute ad oscillazioni di rollio, beccheggio ed imbardata; di condurre analisi di instabilità sia lineari che non lineari; di calcolare la risposta nel dominio delle frequenze di carichi periodici, armonici e non; di calcolare la densità spettrale di potenza di carichi periodici; di applicare carichi da onda automatici e carichi da vento in accordo con la normativa API 4F; di eseguire analisi di pushover e molto altro. L’implementazione delle normative API 4F, API 2A e Norsok N-004 per strutture Off-Shore consente all’utente di ottimizzare il progetto con una maggiore rapidità ed accuratezza. I modelli di analisi vengono facilmente creati all’interno dell’ ambiente 3D di SAP2000 in cui l’utente può inserire tutta la geometria del modello strutturale, definire qualunque tipologia di sezione, anche composta, assegnare i carichi e condurre le analisi. La possibilità di modificare il modello attraverso fogli di calcolo è pienamente integrata nell’interfaccia, così come la possibilità di visualizzare e processare i dati di analisi e di progetto. Infine l’interfaccia OAPI può essere utilizzata per creare strumenti ad-hoc per il collegamento con altri programmi o l’elaborazione dei risultati.

Carichi di accelerazione angolare

  • In aggiunta ai carichi di accelerazione traslazionali, SAP2000 consente di applicare carichi di accelerazione angolare per cogliere in maniera accurata gli effetti dovuti a beccheggio, rollio ed imbardata. Tali accelerazioni possono essere applicate come carichi statici e/o dinamici

Elementi Cable in grandi spostamenti

  • SAP2000 consente di utilizzare elementi Cable non lineari con comportamento a catenaria ed analisi in grandi spostamenti. Accoppiando tali caratteristiche con analisi dinamiche è possibile cogliere con accuratezza gli effetti inerziali e i complessi cambiamenti di comportamento degli elementi quando essi passano da uno stato di trazione ad uno di compressione e viceversa durante fasi di sollevamento o di varo

Normativa API 4F

  • Per le strutture offshore, SAP2000 offre la possibilità di inserire automaticamente carichi da vento in accordo con la normativa API 4F ed integra appieno le relative procedure di verifica contenute nel codice. I carichi da vento possono essere applicati con un qualunque angolo di incidenza rispetto alla struttura. I carichi vengono inoltre automaticamente modificati per tener in conto degli effetti di schermatura, ghiaccio e rivestimenti

Modulo Offshore

  • Il modulo Offshore include le verifiche strutturali in accordo ai codici API 2A e Norsok N-004, che includono la verifica a punzonamento per nodi fra profili tubolari. Il modulo comprende inoltre la possibilità di modellare i carichi secondo le teorie ondulatorie di Airy, Stokes del quinto ordine e secondo la teoria delle onde cnoidali. Le correnti d’acqua possono caricare simultaneamente la porzione di struttura sommersa con correzioni automatiche per modellare la crescita del livello marino in funzione degli effetti di profondità, resistenza, inerzia e galleggiabilità
  • L’ utente può visualizzare graficamente velocità ed accelerazione risultanti delle onde definite sulla base di diagrammi a colori o tabelle di output esportabili in excel

Analisi dinamiche avanzate

  • Le analisi time-history non lineari possono includere gli effetti di interazione suolo struttura sia lineari che non lineari. Tale interazione può essere modellata attraverso molle resistenti a sola compressione, comportamenti ad attritivi e comportamenti multi lineari plastici specificati attraverso curve P-Y e T-Z
  • Può essere determinata la risposta transitoria o a regime per quanto riguarda spostamenti, velocità, accelerazioni, forze e spostamenti
  • SAP2000 può effettuare analisi time-history periodiche per carichi non armonici causati da macchinari operanti a diversa frequenza
  • L’ analisi dello stato stazionario consente di considerare l’ intero range di frequenze operative dei macchinari in un unico caso di carico. I carichi possono avere angoli di fase differenti. Gli elementi di supporto possono avere proprietà dipendenti dalla frequenza che consentono di tenere in considerazione sistemi di supporto complessi

Questo sito utilizza i cookie per ottimizzare la navigazione dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies di questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi