Supporto FAQ

Raccolta di consigli utili per ricavare il massimo dall'utilizzo del nostro software. All'interno di quest'area si possono trovare le risposte ai dubbi più comuni che ci hanno sottoposto i nostri utenti nel corso della nostra attività più che ventennale.
In questa sezione

Impostazioni scheda video per grafica DirectX

Le ultime versioni dei software CSi (SAP2000, ETABS e CSiBridge) consentono di attivare una modalità grafica con accelerazione hardware basata sulla tecnologia DirectX. Tale modalità può essere attivata attraverso il menu Options > Graphics Mode e consente un incremento prestazionale notevole rispetto alla grafica standard (Classical). Per poter sfruttare al massimo i vantaggi della grafica […]

Rinnovare una licenza in scadenza

Le licenze dei programmi CSi, per motivi di sicurezza, hanno una durata limitata nel tempo. A partire da 30 giorni prima della scadenza, ad ogni avvio, il programma visualizza un avviso in cui comunica che la licenza è in scadenza. L’utente può quindi priocedere al rinnovo gratuito delle licenze, seguendo i passaggi di seguito riportati […]

Uso di una versione precedente dei programmi

È possibile utilizzare la versione precedente di uno dei programmi CSi mediante la licenza della versione corrente. La procedura si differenzia leggermente in funzione della versione del prodotto corrente. SAP2000 v17 / CSiBridge 2015 1. Installare ed attivare l’ultima versione del software; 2. disinstallare la vecchia versione del software (se presente); 3. inviare una mail […]

Definizione di una analisi sismica di tipo statico equivalente

SAP2000 offre la possibilità di definire in maniera molto semplice e rapida una analisi sismica di tipo statico equivalente, basata sull’ applicazione di forze nodali proporzionali alla massa e funzione della quota del punto in esame. Prima di poter condurre tale tipologia di analisi occorre pertanto aver preliminarmente definito  una opportuna distribuzione di massa sulla […]

Definizione di una analisi sismica a spettro di risposta

Prima di poter condurre una analisi sismica a spettro di risposta occorre preliminarmente aver definito:   1) un’ analisi modale della struttura: con un numero di modi adeguato (come visto qui)   2) una funzione spettrale: attraverso il comando Define > Functions > Response Spectrum. È possibile inserire spettri personalizzati, da file, o inserire parametricamente degli […]

Posizione del baricentro delle masse di piano

SAP2000 consente di conoscere la posizione e la massa associata al baricentro di ogni diaframma rigido presente nella struttura. A tal proposito è sufficiente lanciare l’ analisi della struttura ed aprire con un editor di testo il file .OUT che è stato generato dal programma nella cartella di origine del modello.      

Definizione di una analisi modale

L’ analisi modale consente di ricavare informazioni utili sul comportamento dinamico della struttura. Per poter eseguire un’ analisi modale occorre preventivamente:   1) aver modellato con precisione le caratteristiche di rigidezza della struttura attraverso l’ opportuna scelta delle proprietà dei materiali e dei vincoli fra gli elementi 2) aver adeguatamente vincolato la struttura in modo […]

Inserimento di aste solo tese o compresse

In tutte le versioni di SAP2000 esiste la possibilità di inserire di limiti di trazione o compressione sulgi elementi Frame. A tal proposito è sufficiente selezionare le aste corrispondenti ed attraverso il menu Assign > Frame > Tension/Compression Limits, assegnare i limiti desiderati.     Affinché l’ assegnazione abbia effetto è però necessario impostare i […]

Definizione della massa sismica

L’ inserimento delle masse ai fini di un’ analisi dinamica in SAP2000 può essere effettuato specificando la sorgente di massa nel menu Define > Mass Source. È possibile scegliere fra tre differenti opzioni:   1) From Element and Additional Masses: verranno incluse automaticamente nel calcolo tutte le masse dovute al peso proprio degli elementi e […]